Il contributo delle scuole

Abbiamo coinvolto le scuole del nostro comprensorio attraverso un contest, chiedendo loro di inventare delle favole che potessero raccontare il ciclo dell’acqua, evidenziandone l’importanza.

L’adesione da parte degli studenti è stata fantastica, abbiamo ricevuto molte favole ricche di fantasia e di spunti interessanti. Alle scuole e agli studenti va il ringraziamento del Consorzio per l’entusiasmo con il quale hanno accolto la nostra proposta in un periodo che sappiamo essere stato di non facile gestione.

 

quali favole ci hanno colpito di più?

Il mistero dell’acqua perduta, Talyta e Pliff e Aquila Neve e gli abitanti del bosco sono i titoli vincitori del contest 2021. Le favole saranno protagoniste degli appuntamenti del Water Music Festival

 

Il mistero dell'acqua perduta 

La favola vincitrice del contest è stata quella presentata dalla classe terza della scuola primaria di Temù, dal titolo “Il mistero dell’acqua perduta”.
Abbiamo affidato ad un disegnatore il compito di trasformare i personaggi di questa favola in figure che poi sono state animate, dando vita ad un vero e proprio cartone animato. Questa favola sarà protagonista degli appuntamenti al lago di Valbione, inoltre questi personaggi verranno proiettati tutta estate sulle facciate degli edifici della piazza di Vezza d’Oglio.

Talyta e Pliff

Una seconda favola, dal titolo Talyta e Pliff, scritta dalla classe prima della scuola secondaria di Vezza d’Oglio, è stata scelta per l’appuntamento con lo spettacolo di sand art in programma per l’11 agosto a Vezza d’Oglio.

Aquila Neve e gli abitanti del bosco 

Infine, in occasione del primo appuntamento di Water Music Festival in programma per domenica 1 agosto al lago di Valbiolo, la favola “Aquila Neve e gli abitanti del bosco” scritta dagli alunni della classe terza della scuola primaria di Vermiglio verrà narrata dall’attore Luca Radaelli.

Scopri gli altri...
Attenzione!
Per un'esperienza di navigazione completa utilizza il telefono in verticale.
Grazie!