Parco dell’Adamello

Il Parco dell’Adamello copre ben 51.000 ettari di territorio montuoso a nord-est della Provincia di Brescia; l’area protetta comprende il versante lombardo del gruppo dell’Adamello fino alle sponde del Fiume Oglio in Valle Camonica.
Il Parco prende il nome proprio dall’Adamello, il ghiacciaio più grande d’Italia, dalle cui nevi spunta l’omonima cima con i suoi 3.539 di altezza.

Oltre 1.000 km di sentieri permettono agli amanti della montagna di esplorare il Parco in ogni suo aspetto. Percorsi per escursionisti e passeggiate semplici attraversano una moltitudine di aspetti naturali e paesaggistici da non perdere: boschi e torbiere, laghi di alta quota e impervi costoni rocciosi.

Durante ogni escursione è possibile osservare tante specie diverse di fiori e piante, In questo territorio infatti la natura incontaminata delle Alpi Retiche si intreccia con l’antica cultura rurale montana e con le tracce lasciate dalla Guerra Bianca: trincee e bivacchi sono ancora ben visibili durante i trekking in quota.

Bivacchi e rifugi consentono agli escursionisti più allenati di intraprendere camminate di più giorni; tra queste la più famosa è l’Alta Via dell’Adamello, una traversata di 50km tra gli ambienti selvaggi di alta quota.

Parco dell’Adamello, il cuore delle Alpi Retiche
  • 51.000 ettari di area protetta
  • Sede del ghiacciaio più vasto d’Italia
  • 1000 Km di sentieri
  • 25 rifugi e 8 bivacchi

Scoprire il Parco dell’Adamello attraverso i suoi sentieri

parco

Nel Parco dell’Adamello quasi 1000 km di sentieri permettono ad ogni escursionista di apprezzare la natura autentica delle Alpi Retiche e di raggiungere tutti i 25 rifugi alpini del territorio.

L’itinerario più completo e affascinante è l’Alta Via dell’Adamello, un percorso spettacolare di 50 Km che attraversa idealmente tutto il Parco da sud a nord; tuttavia, per via della sua lunghezza, questo percorso è consigliato ai più allenati. Il Sentiero dei Fiori è invece un panoramico sentiero attrezzato che ripercorre le postazioni della Guerra Bianca.
All’interno dell’area protetta sono presenti anche sentieri semplici ideali per famiglie e passeggiate tranquille tra cui l’antica strada che collega Passo Tonale a Ponte di Legno o il sentiero che da Edolo giunge ai boschi di Mu passando tra tipici edifici rurali.
Un altro modo per conoscere il Parco dell’Adamello sono le due ruote: i percorsi bike nella natura e la Ciclovia del Fiume Oglio sono l’ideale scoprire il territorio da un diverso punto di vista.

Scopri il Parco dell’Adamello!

Esplora la mappa del Parco e scopri tutte le possibilità di questa splendida area incontaminata nel cuore delle Alpi Retiche. Trova rifugi, itinerari, malghe e agriturismi dove gustare i prodotti del territorio montano.

...Presto online!

Parco dell’Adamello, flora e fauna sinonimo di ricca biodiversità

flora

Nel Parco dell’Adamello flora e fauna sono tutte da scoprire. I boschi sono caratterizzati da castagni, carpini, querceti e abete rosso, mentre larici, ginepro e mughi dominano il paesaggio in quota; tra i fiori spiccano rododendro, crisantemi alpini, primule e campanule, sassifraghe e il bellissimo ranuncolo dei ghiacciai.
Le erbe dei pascoli d’alta quota conferiscono particolare sapore ai formaggi tipici del territorio come il caprino Fatulì, formaggio Silter e al miele.

Nei boschi e sui sentieri del Parco non è raro incontrare qualche cero, il cui bramito dà spettacolo nei mesi autunnali. In quota sono presenti anche stambecchi, lepri, marmotte, il raro ermellino e l’arvicola delle nevi. Nei corsi d’acqua sono comuni trote, salmerini e scazzoni, ma anche tritoni e salamandre.
Gli amanti del birdwatching potranno avvistare forcello, pernici e aquila reale.

Qualche informazione utile…

Il Parco dell’Adamello si estende lungo il versante lombardo del gruppo dell’Adamello, in provincia di Brescia.

Il Parco dell’Adamello si raggiunge risalendo la Valle Camonica; giungendo dal Trentino si seguono le indicazioni per Passo del Tonale – Ponte di Legno.

Il Parco dell’Adamello premia con il logo “Ecoregole” alberghi, agriturismi, campeggi e tutte le strutture ricettive che lavorano seguendo i principi del turismo sostenibile e della salvaguardia delle risorse naturali.

Scopri gli altri...
Attenzione!
Per un'esperienza di navigazione completa utilizza il telefono in verticale.
Grazie!